L’abisso.

Come va la vita?
Non mangio,non dormo,piango.
Faccio sogni.
 
Lo abbiamo scritto nel vetro,Angelo,tu sai non è la fine.
Non deve essere la fine.Non può esserlo per questo mondo.Per la bellezza.
Eravamo quasi perfetti.
Io e te.Eravamo noi.Uniti.
Eravamo stupendi.Davvero.
Angeli terrestri.Anzi,gli angeli ci invidiavano a noi.
E io stavo diventando forte,fortissimo.Potevo anche volare.E se ti baciavo guardavo un film.
Con te al mio fianco.La vita era semplice.E non avevo nemmeno bisogno di starti vicino.
Bastava il pensiero.Bastava sapere che tu c’eri.
 
Ora l’abisso è tornato.
E cito ancora Poe,se continuo a guardarlo,lui comincerà a guardare me.
Poserà i suoi occhi sulle mie manine.Sui miei occhi.
Verrà a prendermi,a trascinarmi li dentro dove voleva portarmi 6 mesi fa.
Tornerò a cercarmi con le sue mani nere e i suoi occhi bianchi.
Sentirò il suo fetore nel naso e cadrò ancora in fondo.
Nel buio.
 
Vieni a sederti nelle mie gambe.A raccontarmi la storia di O.E dimmi che tutto cambierà.
Dimmi che avrai cura di me.
Come back.
 
Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: