eh così va la vita…

non so che fare..(dai arrivate alla fine)

in considerazione del fatto che non posso suonare,perchè mia madre ha mal di testa,e non sarebbe carino…scrivo un poco..
Qui con me c’è il mio gatto,si chiama Gatto silvestro,ma per altri è "ciccio panda" o "topastro"…alla mia destra il camino riscalda l’ambiente…sento gli spari dei cacciatori…Sto pensando alle vite che ci lasciamo alle spalle..Ai momenti che ho perso..Alle atmosfere che non torneranno mai più indietro..Penso a come ogni persona sia unica e speciale,penso a come esse diventano.penso a come noi le idealizziamo.Penso all’amore,al calore di due mani calde e al dolore delle ferite che esse ci lasciano.Penso che non ci sia un perchè,a tutto questo,non c’è risposta.chi non prova dolore sa bene recitare.Da piccoli,quando ci facevamo male,il pianto e l’amore materno servivano a non commettere più quegli errori.Ed è da allora che mi chiedo quale sia la strada per la felicità.-probabilmente nessuna.Probabilmente star bene con se stessi,come diceva lei.
A volte troviamo per caso una ragione che compensa ogni nostra mancanza.Ed io rimpiango di non saperne goderne/di non averne goduto.Le nostre strade si dividono.Ci perdiamo.Le parole sono sparse dal vento,portate al confine.sorvolano la città.Tu non le ricordi,non ci pensi mai.
La gente è tremendamente superficiale.Se chiudo gli occhi potrei vedermi tra 30 anni.Se solamente lo volessi,potrei evadere da ogni mio io.Potrei usare i cuori altrui ,prosciugarli e renderli muti come gli oggetti sul mio tavolo.
Esiste la signora Arte.in pochi riescono a capirla.a capire il suo spirito.la sua grandezza.Ho la presunzione di ritenermi uno di quei pochi-Una di quelle persone che quando scrive,non sente il bisogno di mangiare,che quando disegna non sente il bisogno di bere,che quando suona non sente il bisogno di respirare.Mi sento così immaturo e piccolo,nella mia giovane esperienza.Ma sempre pronto a guardare avanti.
E così ho fatto,così dobbiamo fare.Un mese ero cupo,volevo suicidarmi.Ma ho guardato avanti.ora nn sto benissimo,ma ho trovato nuove speranze,nuove ambizioni.Questo ci vuole.Per stare bene.D’altra parte,so benissimo che il dolore tornerà.Non c’è giorno che non pensi a quanto era lei per me.Ma non c’è nemmeno un giorno in cui io non pensi quanto sia la musica per me.C’è da soffrire.In ogni cosa.Poi un giorno arriverà un sorriso.Questa volta vero.
Nessuno mi ha mai sorriso così.

Tutte queste stronzate per dirvi che ho aggiunto un nuovo pezzo nel  myspace myspace.com/disarmarco  ,si chiama intorno a venere,l’ho scritto mesi fa,questa è una versione multitraccia..un po’ incasinata,la voce è una prova,idem l batteria…verranno sostituite…c’è una traccia interamente suonata con l’archetto per violino..

Sono sempre alla ricerca di musicanti e musicistanti per un piccolo progetto musicale,senza nessuna ambizione…o di qualche gruppu che vuole un chitarrista inutile come me…
ciau.

Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: