ah,ok.va bene.capisco.si.

Grazie per la solitudine ed il tavolo vuoto.
Grazie per avermi ricordato che in fondo sono comunque solo.Sempre e comunque.E canche tu nella mia esistenza non sei che un fantasma.
Così come io nella vita degli altri non sono che una sorpresa degli ovetti kinder.Da mettere sopra i mobili.
In questo tavolo ci sono tutti i miei fantasmi.parlano tra loro e mischiano le loro voci..Io impazzisco osservando il moro dietro di loro.Ed ascoltando questo frigorifero.
Lascia che io ricordi quanto sia bello sentirsi fottutamente soli.Lascia che io ricordi quando stavo solo per mesi e mesi.
Lasciami ricordare quando ero chiuso nella mia camera a suonare canzoni inutili.
Si ora li vedo bene i miei fantasmi.Ricordano il parabrezza dell’auto.con la pioggia.
Grazie.Fa piacere sapere che non c’è mai nessuno quando hai bisogno di qualcuno.
 
Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: