Ventotto giorni dopo,moltiplicato per dodici più qualcosa.

Ricordo con particolare chiarezza il cartello market Nonna Isa(catena di supermercati sardi) all’altezza dei lunghi appartamenti nella ex 131 per chi lascia Cagliari come facevo io.In evidenza il nome di chi probabilmente gestisce quel market.Guardare quel nome era un motivo in più per affrontare difficili giornate.
Strappare un sorriso mattutino non è mai facile per chi ha sempre sonno.
Eppure quel cartello sembrava dare una direzione alla mia vita,allora,quando quel nome era ancora legato a qualcosa di sconosciuto.
Non sono mai entrato in quel market,ma ho seguito in qualche modo quell’indicazione.
Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: